cosa pensano di noi gli artisti

aprile 17, 2018 by redazione

Un buon festival porta benessere ad ogni livello!

…insomma, chi ci conosce lo sa, Just for Joy si muove secondo dinamiche antiche, credendo fortemente nella gentilezza diffusa e nella poesia intrinseca! Ci fa piacere che questa modalità venga recepita ed apprezzata anche dagli artisti che abbiamo l’onore ed il piacere di ospitare!

Qui, le  parole belle de Le Due e Un Quarto:

“Just for Joy, il festival fatto col cuore!
Per noi è stata una piccola oasi… in mezzo a tanti eventi estivi caotici, frettolosi, fugaci, sicuramente quello che ci ha colpito e rigenerato, come un bicchiere d’acqua fresca, è il fatto che questo festival negli anni non ha mai smesso di credere nell’importanza del prendersi cura dei propri artisti e del proprio pubblico!!!! Bruno, Simona, Alice, Chiara, Sara e tutti i volontari: grazie di quore dalle Due e un Quarto 🙂 ”

E poi il Circo Puntino:

“La nostra esperienza con l’organizzazione di Just for Joy è stata decisamente positiva: ci siamo esibiti nell’Ottobre 2012 nell’ambito di un concorso organizzato da Just for Joy, Eataly e Mirabilia International Circus and Performing Arts Festival. La giuria decretò che il nostro spettacolo “Effetto Caffeina” meritava il primo premio e che quindi avremmo vinto una residenza artistica nelle sedi di Mirabilia e uno sguardo esterno da parte di Adriàn Schvarzstein.

Il nostro parere a riguardo dell’organizzazione di Just for Joy è che ci sia un fortissimo impegno per lo sviluppo delle realtà di Teatro, Circo e Musica locali ed una forte pulsione verso l’ampliamento dei propri orizzonti, fino ad arrivare ad essere un ente a livello nazionale e addirittura europeo!
Per raggiungere tale obiettivo, impegnano tutte le loro energie nella ricerca di fondi e di collaborazioni, sia artistiche sia laboratoriali con le entità locali e regionali.
I componenti dello Staff sono gente semplice che ce la mette tutta per riuscire a far sentire a proprio agio gli artisti in qualsiasi occasione e per questo noi, nel nostro piccolo, cerchiamo di aiutarli il più possibile!”