Artisti

ARTISTI

 

Wanda Circus

Non c’è nulla che spaventi di più l’uomo che prendere coscienza dell’immensità di cosa è capace di fare e diventare
Ci basta una piazza, una strada e il buio che scende
…un brivido…
e la torcia si accende, il fuoco divampa, lo spettacolo inizia.
E come le fiamme che non sono mai le stesse,
“all’improvviso” la trama prende direzione, ogni volta diversa
come sempre con voi, con noi.
Al nostro pubblico – piccoli, grandi, famiglie, chiunque voi siate,
portiamo sorrisi, incanto e sorpresa.
E nei cuori lasciamo il calore vivo delle nostre fiamme.
Siamo fachiri, mangiafuoco,
raccontiamo storie alla gente che ascolta.

Renzo Lovisolo

“Le bolle di sapone non hanno fretta, esistono in una dimensione parallela. Non siamo noi che le facciamo arrivare, sono loro che arrivano. Un bollista è il tramite fra quel mondo e il nostro mondo”
Il più grande insegnante di bolle di sapone.
Attore (tra gli altri, con Dario Fo e suo maggior successo Oblomov di Roberto Bacci)cantautore animatore mangiafoco e – dialetticamente – creatore di bolle di sapone 

Andju Ormeloh

Andju, attrice formata alla scuola di teatro internazionale Lassaad(pedagogia Lecoq), ha approfondito la sua formazione partecipando a corsi serali alla Scuola diCirco di Bruxelles e a seminari e corsi di recitazione, danza e arti marziali (Teatro dimaschera, Kyogen, Butoh, Katakhali, danza contemporanea, danza contatto, Aiikido, Tai-qi,Kalaripayatt). Andju, dopo aver vissuto il teatro di sala e di palco nel 1998, scende in strada lavorando per le compagnie Rote Faden e l’Espace Catastrophe in Belgio, per la compagnia l’Orma del Leone e per il Circo MaXimo in Italia. Al suo attivo diverse regie teatrali in Belgio ed in Germania.
Kiho e un lavoro elaborato sul contatto diretto col pubblico, è un lavoro sul clown, sull’immaginazione e utilizza le bolle di sapone come veicolo

Billy Bolla 

Finalista di Italia’s Got Talent 
Billy è un domatore di bolle: le fiuta nell’aria, le cerca, le fa apparire, le cattura e ci gioca per il vostro divertimento con cerchietti di tutte le dimensioni, bastoni di ogni tipo, attrezzi improbabili e con le mani.
Le bolle sono nell’aria, esistono ancora prima di vederle.Ci vuole solo un pizzico di magia per trovarle, farle apparire e volare.
Bolle giganti e piccolissime, una sola per inglobare una persona o mille come in un sogno psichedelico.
Fatte con bastoni, cerchi, gli attrezzi più improbabili e con le mani, domate con abilità e poesia per uno spettacolo che divertirà i più piccoli e farà sognare i più grandi…

Fatmir Mura

Specializzato nel tavolo luminoso
Uno spettacolo straordinario di effetti speciali, colori e riflessi che accompagnano il pubblico in una dimensione di fantastica leggerezza .

Le bolle incantano grandi e piccini con la loro bellezza e poco importa se l’effetto scompare in un attimo: il fascino è nell’essere così incredibilmente fugaci. La magia per il pubblico è nell’attesa e nella voglia di vederle comparire con delicatezza nelle mani dell’artista nonostante la loro piccola e fragile esistenza.
L’arte della sabbia è sicuramente un’esperienza unica, suggestiva e commovente, in grado di coinvolgere persone di ogni età e di trasportare il pubblico in una magica atmosfera di grande impatto visivo ed emozionale. L’unione di queste due arti..uno spettacolo imperdibile.

Cinzia Servi

Bandaradan

Musica per i tuoi occhi! Folle orchestra di zingari dai ritmi zoppi, giocolieri di pentagrammi, funamboli della nota puntata, corteggiatori dell’apparato uditivo. La fanfara di musica da strada Bandaradan nasce a Torino nel 2002, generata da una manciata di musicisti straordinari, riuniti nella missione di suonare liberamente,acusticamente, e ovunque(mente). La formazione strumentale consiste in: tomba, fisarmonica, sax baritono grancassa. Dopo le prime esperienze per le vie di Torino e un giro a cappello sulle strade d’Europa, la proto-banda stabilisce le linee essenziali del proprio lavorìo. Propone un repertorio originale ispirato alla musica balcanica, klezmer e circense, inframmezzato da gags esilaranti. Nei loro spettacoli da strada i Bandaradan fondono mimo e suono, inspirandosi alla corrente musicomica del “R-umorismo”.
Corrado”Party Animal” Calcagno tromba
Sergio “Four” Pejsachowicz fisarmonica
Luca “Sound Of Love” Zennaro sax baritono
Fabrizio “Skulla” Scolletta percussioniMago Lapone

Mago Lapone

Clow DADO

Lavora al Comune di Torino come Educatore Professionale da 19 anni, ma da oltre 26 svolge tale attività prevalentemente con minori a rischio e stranieri. Per passione si è attivato nel teatro di strada da 18 anni. Ha fondato l’associazione sociale e culturale “il Muretto” al compimento del suo dodicesimo anno, ora fa parte in qualità di Presidente dell’associazione “Cafè Neruda” e dell’associazione “arcipelago il consorzio delle idee” è referente artistico per l’attività di teatro sociale di strada, ha sviluppato una fattiva collaborazione con  il Clown Miloud Oukili da cui nascono la Fondazione Parada di Bucarest, Italia e Francia, con O.N.G.  G.R.T. e  con cui nasce una stretta e fraterna intesa e che tutt’oggi si sta sviluppando in progetti nazionali e internazionali, vedeva impegnati i Muretto’s Clowns, ora CLOWNDADO & FAMILY in progetti di promozione umana per migliorare le condizioni di vita dei giovani incontrati in ogni luogo d’incontro, socio fondatore di ARCI SOLIDARIETÀ Torinese, attualmente come dipendente del Comune di Torino è inserito nel Gruppo Artistico Tecnico nell’Area Disabilità ed è referente dei laboratori di Clownerie e arti circensi in ambito giovani e disabilità, altresì a curato la Regia dello spettacolo “tra Miti e  Leggende” effettuato da un centro diurno per disabili.

Andres Fernandez Aguirre

Andrés, é nato il 3 ottobre 1986 a Guadalajara MESSICO insieme ad altri 7,814,272 abitanti.
Diagnosticato iperattività, deficit di attenzione, asma, strabismo etc.
Era sicuro che voleva diventare un sacerdote, idea non durò a lungo termine, e poi disse “un nano”, meglio così…voglio essere un nano!

Lo spettacolo
Un dittatore alla ricerca di un popolo…
un popolo e un’ideologia,
dallo sguardo rigido e dal corpo flessibile
un corpo che si flette ma non si spezza.
Un militare coraggioso che non conosce i propri limiti
e nemmeno la ragione della battaglia.
Un paracadutista che ferma la sua caduta
con un sacchetto di plastica.
Un grande cerchio che viene conquistato
e finisce in una danza rituale.

Melody Lady

Ogni bambino è un artista, il problema è come rimanere artisti quando si cresce.  C’era una volta Melody che voleva imparare l’arte. Un giorno entrò in un labirinto dove ogni “falsa uscita” era in realtà una porta che conduceva  ad un altro labirinto. Fu proprio lì che rimase, persa e felice delle nuove ed infinite scoperte. Incontrò fate, gnomi, maghi, giullari, cantastorie, clown, giocolieri, mangiafuoco, sputafuoco, musicisti e gente buffa pronta ad accoglierla nella “grande strana famiglia”. Tutti le insegnarono qualcosa del loro essere e quel labirinto fantastico le piace così tanto che ancora non ne è uscita.

Federico Bianco
con la partecipazione straordinaria di Daniele Longo e la sua chitarra


Già amato dal pubblico come comico, come autore televisivo, come front man dell’Orchestra di ritmi moderni Arturo Piazza, come conduttore della trasmissione di Radio 2 “Aria condizionata” che debutterà, al Festival, in prima mondiale nella veste di cantautore, con una performance dal titolo: “L’amore ai tempi della fisica quantistica”.

Un Concerto.
Acustico.
Spettacolare.

Le sagaci canzoni di Federico Bianco (autore e cantante dell’Orchestra di Ritmi Moderni “Arturo Piazza”) interpretate con audace sensibilità e appassionato trasporto; e introdotte da lampi di immagini e monologhi post-impressionistici.
Il cantautore si riappropria del ruolo di saltimbanco: solo sul palco; con la sua musica; per raccontare con versi e immagini la propria traduzione del mondo.

Francesco Damiano

Dopo diversi anni di gavetta nel teatro amatoriale, nel 2004 si diploma presso l’ACCADEMIA NAZIONALE del COMICO di TORINO. Nel tempo acquisisce competenze nell’arte del clown seguendo i corsi di Philip Radice e Jango Edwards. Lui è quindi clown, attore, attore comico, nonché attore cantante in alcuni musical e attore cinematografico in “Sono tornato al Nord” con Franco Neri e nei “Corti di GABRIELE CIRILLI”. Nel 2007 debutta televisivamente a “Cultura Moderna” su Canale5. Nel 2008 ha partecipato a tutte le puntate della show televisivo “Co.Co.Comici” in onda su Odeon Tv. Si è esibito nella prima puntata (ed. 2010) de “I RACCOMANDATI” in diretta su RaiUno, raccomandato da Beppe Braida. Nel 2011 ha partecipato a 7 puntate al “Saturday Night Live” su Italia1 condotto da Beppe Braida e Elenoire Casalegno. Sempre nello stesso anno su Italia1 ha fatto parte del cast di ”Zelig OFF”, condotto da Federico Basso e Teresa Mannino, e nell’edizione ”Zelig OFF” 2012. Nel 2012 si è esibito in 3 puntate nella trasmissione “Zelig Arcimboldi”, Canale5, in prima serata condotta da Claudio Bisio e Paola Cortellesi. Ultimamente su Italia1 in prima serata a ”Zelig UNO”, 6 puntate  insieme a Davide Paniate, Katia Follesa e Elisabetta Canalis con il personaggio dell’ULTRAS della SANNARRESE